La zuppa di cozze del Giovedì Santo

La zuppa di cozze del Giovedì Santo

Siamo giunti al Giovedì Santo e, come da tradizione, a Napoli si cena con la zuppa di cozze!

Questa usanza, un po’ come per tutte le feste napoletane, è un misto di sacro e profano.

La sera del Giovedì Santo, infatti, si ricorda l’ultima cena di Gesù Cristo, consumata con i suoi Apostoli prima della “Passione”, rievocata in chiesa con la Messa in “Cena Domini”, ossia la Cena del Signore.

La leggenda narra che Ferdinando I di Borbone, ghiotto di pesce e frutti di mare che soleva far cucinare con ricette molto sontuose e spesso di sua creazione, fu ammonito da un frate domenicano, Gregorio Maria Rocco, che lo invitò a non eccedere con peccati di gola, almeno durante la Settimana Santa. Allora il sovrano, per non rinunciare alle cozze a lui tanto gradite, ordinò alla servitù di preparargliele in modo semplice e umile.
Il piatto che ne venne fuori era composto da cozze, salsa di pomodoro e olio di peperone piccante. Attualmente la ricetta della zuppa di cozze ha tante varianti, che si tramandano di famiglia: infatti, c’è chi la prepara solo con le cozze e chi invece aggiunge anche vongole e “purpitielli”, chi la fa ultra piccante e chi invece quasi non aggiunge il peperoncino.
Di seguito, vi proponiamo la nostra versione della zuppa di cozze, vi aspettiamo nel nostro store per servirvi cozze e polpi eccellenti che sapranno estasiare il vostro palato!

Ingredienti
Cozze 2 Kg.
Polpo 1 Kg e ½
Freselle 1 Kg
Olio extravergine d’oliva
Peperoncino
Salsa di pomodoro concentrata 300 g.
Aglio 3 spicchi
Vino bianco 1 bicchiere

Preparazione
Pulite il polpo e fatelo cuocere in una casseruola colma d’acqua per circa 40-50 minuti. Ultimata la cottura, tagliate il polpo a pezzetti e conservate l’acqua per bagnare le friselle. Fate rosolare in una padella l’aglio con l’olio, quando si sarà dorato aggiungete la salsa concentrata di pomodoro, 2 tazzine d’acqua e il peperoncino e lasciate cuocere a fuoco lento per 10-15 minuti. Pulite bene le cozze e, in una padella antiaderente, fate indorare uno spicchio d’aglio con l’olio, quando sarà ben dorato togliete l’aglio e versate le cozze, fate sfumare con il vino bianco, dopo di che coprite con il coperchio per circa 5 minuti, il tempo che si aprano tutti i mitili spontaneamente. Togliete le cozze, filtrate l’acqua di cottura e unitela a quella del polpo. A questo punto disponete in ogni piatto le freselle, bagnatele con l’acqua del polpo e delle cozze, aggiungete le cozze, il polpo ed, infine, la salsa a piacere. La tradizionale zuppa di cozze del Giovedì Santo è servita!

Condividi questo post: