Il pesce detox per depurarsi dopo le feste

Il pesce detox per depurarsi dopo le feste

Finite ormai le feste di Natale, è giunto il momento di depurarsi e rimettersi in forma con una benefica dieta detox!

Ma quali sono gli alimenti da preferire per accelerare il metabolismo, bruciando più grassi e favorendo l’espulsione delle tossine?

Frutta, verdure, alcune spezie come il curry e, indubbiamente, il pesce!

Il pesce è un alimento fondamentale nelle diete ipocaloriche anche se molti non sanno che i prodotti della pesca possono essere divisi in due categorie in base al loro apporto lipidico, ossia in “pesci magri” e “pesci grassi”.

Più nello specifico, i pesci magri sono quelli che contengono una quantità di grasso corporeo inferiore o pari al 10% del loro peso.

I pesci magri più diffusi sono le alici, i calamari, il polpo, la seppia, il sarago, la sogliola, la spigola, il merluzzo e la razza.

Il pesce azzurro, inoltre, ha uno scarso apporto di grassi ed è ricco di Omega 3, indispensabili per il corretto funzionamento del metabolismo. Rientrano nella categoria dei pesci azzurri: le alici, le aringhe, le sardine, gli sgombri e alcune varietà di tonno.

È bene sottolineare che, anche se in una dieta detox l’assunzione di pesce magro deve essere predominante, il pesce grasso non andrebbe mai escluso completamente, poiché apporta grandi quantità di acidi grassi polinsaturi, quasi del tutto assenti nel pesce magro.

Infine, non bisogna sottovalutare l’importanza della cottura: assolutamente da evitare la frittura, meglio optare per una cottura al vapore, in acqua, alla griglia o al forno.

Vi aspettiamo nel nostro store per consigliarvi il pesce magro e la cottura migliore per iniziare subito la dieta detox più adatta a voi!

Condividi questo post: